hinterland / 1 Ottobre 2021

La corsa dei sardi al vaccino a Quartu: “Lo faccio perché devo lavorare”, “ho avuto problemi con la tessera sanitaria”

C'è anche lo spettro dello stipendio azzerato tra le scelte che hanno spinto centinaia di persone a ricevere la prima dose in piazza Sant'Elena: "Lo faccio solo perché con il green pass sono obbligato, non voglio fare tamponi", ma c'è anche chi ha avuto sfortuna: "L'avrei già fatto da mesi ma ho avuto problemi con la tessera, mi è arrivata da pochi giorni". GUARDATE le VIDEO INTERVISTE

Di
apertura / 18 Settembre 2021

Cagliari, fila record per il vaccino in piazza Garibaldi: “Lo facciamo per proteggerci e per lavorare”

Effetto green pass obbligatorio, tantissime persone in coda sin da via Alghero, superato abbondantemente il "muro" delle 500 dosi all'open night vaccinale. Molti giovani in attesa ma anche lavoratori: "Abbiamo atteso, ora che c'è la certificazione verde obbligatoria ci vacciniamo anche per poter continuare a lavorare e non perdere lo stipendio". Dosi anche a stranieri e senzatetto. GUARDATE le VIDEO INTERVISTE

Di Paolo Rapeanu
apertura / 16 Settembre 2021

Vaccinazioni record tra i giovanissimi in Sardegna, il 75% ha almeno una dose: caccia agli over 50 non vaccinati

Cresce il numero dei sardi vaccinati, il 67,5% ha ricevuto prima e seconda dose ed è boom di inoculazioni tra chi ha tra dodici e 19 anni. Rispetto alla media italiana, nell'Isola solo un giovanissimo su quattro è ancora senza vaccino. L'11,4 per cento di chi ha più di cinquant'anni è invece ancora scoperto: per convincere gli indecisi sono stati organizzati gli "open night" in diverse città sarde, dove non c'è bisogno di prenotazione

Di
apertura / 15 Settembre 2021

“Mio fratello Franco, morto dopo il vaccino a Terralba, non aveva patologie: sono distrutta, voglio la verità”

Da 5 giorni passa le giornate tra il letto e i pianti Marisa Ariu, sorella di Franco, il 67enne morto due giorni dopo la seconda dose di Moderna: "Stava bene, andava sempre a caccia. Aveva solo un po' di mal di schiena, tipico della vecchiaia. Non sono una no vax, voglio solo sapere perchè è morto e perchè non l'hanno trattenuto all'ospedale"

Di
apertura1 / 14 Settembre 2021

“Obbligata a vaccinarmi per lavorare alla Cittadella di Monserrato, assurdo: non voglio firmare il consenso”

Da 21 anni è addetta alle pulizie nell'area monserratina dell'Università, Silvana di Berardina, 59 anni: "Sono anche delegata Cgil. Ai medici dell'hub vaccinale di Quartu ho chiesto se potevano vaccinarmi senza farmi firmare il consenso, mi hanno risposto di no: allora lo dicano che è un obbligo, senza almeno la prima dose non posso lavorare e perdo 600 euro mensili di stipendio"

Di
apertura1 / 26 Agosto 2021

Massimo, prof di Cagliari da 40 anni: “Sì ai tamponi salivari e no al vaccino, non è obbligatorio”

Massimo Locci, 60 anni, è uno degli insegnanti storici del Nautico Marconi-Buccari: "Non sono certo un furbetto, voglio riflettere ancora sul vaccino. Con i tamponi salivari posso lavorare. Il Governo è sicuro degli attuali vaccini? Allora li renda obbligatori". Ascoltate il suo intervento dalle 18 a "Radio Casteddu la fai tu". Cosa ne pensate? 

Di