apertura1 / 28 Dicembre 2019

Mal di pancia dell’opposizione a Serramanna: “Strade poco sicure, slalom tra buche e rifiuti”

Nell’ultimo consiglio comunale il gruppo d’opposizione ha presentato una nota suonando il de profundis all'amministrazione guidata dal Sindaco Murgia: “Numerose buche, avvallamenti, dissuasori rovinati rendono la viabilità piuttosto difficoltosa e pericolosa sia per chi guida che per i pedoni che, in alcuni punti nevralgici del paese, devono compiere un vero e proprio slalom, anche per colpa dei numerosi sacchi di immondizia abbandonati"

Di
area-vasta / 16 Novembre 2019

Serramanna, famiglia perde tutto nella casa che va a fuoco: “Aiutateci siamo disperati, dateci un lavoro”

Hanno perso tutto nel rogo che ha distrutto la loro casa la notte del primo novembre. "La mia famiglia è disperata, non riuscirebbe  a pagare mai l'affitto - spiega la figlia maggiore Marcella Atzori - e la soluzione migliore sarebbe una casa popolare. Mio padre non ha nemmeno una occupazione, lavora solo occasionalmente. Se qualche impresa avesse bisogno di personale e lo volesse assumere ne saremmo infinitamente grati". 

Di
area-vasta / 12 Ottobre 2019

Torbidità, escherichia coli e coliformi: cittadini preoccupati a Serramanna, l’acqua sa di fogna

Torbidità, escherichia coli e coliformi, in sintesi contaminazione fecale (acqua di fogna), è ciò che è stato rilevato dalle analisi dell'acqua della rete idrica serramannese. L'allarme era scattato la settimana scorsa in seguito alle numerose segnalazioni da parte dei cittadini che lamentavano l'odore sgradevole dell'acqua che usciva dai rubinetti

Di
sardegna / 12 Ottobre 2019

Barisardo, lo strano caso: “Quyalcuno ha le chiavi dell’impianto sportivo e fa allenare abusivamente i bambini”

""Un gruppo di bambini che non hanno altro interesse se non quello di giocare ed allenarsi serenamente, si reca sotto guida di persone adulte, presso il palazzetto dello sport di proprietà comunale. L'adulto/i accompagnatore/i, senza avere alcuna autorizzazione da parte dell’ente, è in possesso, non si sa per quale motivo, di una copia di chiavi dell’ingresso principale del palazzetto ed entrano..."

Di