cagliari / 15 Giugno 2017

Piazza San Michele, Chessa: “Errori al cantiere? Bugie, ecco i lavori”

Misure "sbagliate" di inferriate e parapetti a San Michele: voci clamorosamente smentite dall'assessore ai Lavori Pubblici, Gianni Chessa che annuncia: "E' inutile gettare veleni sulle opere della nuova piazza, si stanno posizionando con attenzione passamani e inferriate rispettando le norme in termini di sicurezza per le persone. Non ha senso avere fretta di togliere le recinzioni e dare una piazza fruibile a metà"

Di
cagliari / 5 Giugno 2017

Via Bosco Cappuccio: “Presto i lavori ma serve l’aiuto dei cittadini”

L'assessore comunale ai Lavori Pubblici, Gianni Chessa chiarisce la situazione di degrado in via Bosco Cappuccio: "Sarà nostra cura intervenire ma serve la collaborazione di tutti gli inquilini, spesso a causa della maleducazione di alcune famiglie che non rispettano le regole ci passano tutti. D'ora in poi sarà più facile segnalare i disservizi attraverso numero verde o mail, ma sia chiaro dovranno esistere diritti e doveri tra residenti e amministrazione comunale"

Di
il-diavolo-sulla-sella / 14 Ottobre 2016

Cagliari, il Bastione chiuso e le promesse stagionali di Gianni Chessa

L'assessore Gianni Chessa ad agosto garantì: il Bastione sarà riaperto a fine mese. Due anni fa all'opposizione diceva: lavori fatti non a regola d'arte. Mentre il leader sardista cambia opinione in base alle stagioni (e dopo la poltrona in Giunta), la vergogna del Bastione di Cagliari è sotto gli occhi di tutti. Chiuso da oltre due anni in faccia a cagliaritani e turisti

Di
cagliari / 19 Settembre 2016

Piste ciclabili, caos a Is Mirrionis. Ora Chessa non le contesta più?

Traffico infernale oggi a Is Mirrionis, aperto il cantiere per le piste ciclabili che ridurranno la strada a due sole corsie. L'attuale assessore ai Lavori Pubblici Gianni Chessa quando era all'opposizione disse: "Le piste ciclabili fatele a casa vostra, la gente non va in ospedale in bici". Oggi dirige i Lavori Pubblici e parte proprio quel cantiere che prima contestava

Di