apertura1 / 22 Giugno 2022

Cagliari, i diabetici sardi tra odissee e paure: “Prima visita dopo 3 mesi e tanti rischiano di perdere la vista”

Troppi diabetologici andati in pensione, nessuna nuova assunzione. Fare controlli è un'impresa, e stavolta non basta pagare. Francesco Pili della onlus Diabete Zero: "Aprire il portafoglio? Inutile, possiamo essere seguiti solo negli ospedali. Chiamare il Cup vuol dire farsi il segno della croce e ottenere una visita a Olbia, cioè a 300 chilometri. In tanti non trovano nemmeno oculisti, i casi di retinopatia sono in netto aumento"

Di
apertura1 / 15 Novembre 2019

Diabete, gli sos di 40mila cagliaritani: “Pochi sensori, costretti a pungerci e pagare le visite”

Bambini, ma anche anziani, costretti a "pungersi" per misurare la glicemia e a pagare soldi per farsi visitare. Eccoli, nel 2019, i problemi principali che vivono, ogni giorno, tantissimi diabetici a Cagliari e provincia. Fausta Mulas dell'associazione Diabete Cagliari: "Troppe diabetologie chiuse, spesso paghiamo per farci visitare dai privati". GUARDATE la VIDEO INTERVISTA

Di