rubriche / 13 Aprile 2019

Carabiniere ucciso in una sparatoria, Salvini: “Un infame che non merita di uscire mai più di galera”

Un carabiniere è morto e un suo collega è rimato ferito dopo che un pregiudicato di 67 anni aperto il fuoco durante un controllo.  Dura presa di posizione del vice premier Matteo Salvini: "Io sono contro la pena di morte, ma un infame che ammazza un uomo, un Carabiniere, che sta facendo il suo lavoro, non merita di uscire di galera fino alla fine dei suoi giorni"

Di