il-diavolo-sulla-sella / 16 Gennaio 2020

L’appello del Grig: “Salviamo la Sardegna e le sue coste dal cemento”

L'appello degli ambientalisti:"La Sardegna, il suo mare e le sue coste, sono un patrimonio dei sardi, degli italiani, dell’umanità.  Un valore inestimabile  per la sua  natura, la sua storia, la sua cultura millenaria,  da conservare e tramandare alle generazioni future. Oggi l’ennesimo disegno di legge  regionale  che intende   moltiplicare cemento e cubature edilizie, persino  nella fascia più prossima al mare  e nelle aree agricole, incombe  sul futuro dell’isola"

Di