cagliari / 24 Marzo 2021

“Cagliari, ridateci piazza Yenne: l’avete fatta diventare triste e rossa dalla vergogna”

L'opinione di Marcello Roberto Marchi: "Fateci capire come Piazza Yenne  da simbolo di una Città ridente e vivibile sia diventata invece un luogo di tristezza e di abbandono, non solo per via della pandemia che ha tolto i tavolini e gli assembramenti, ma soprattutto per lo stato di abbandono  sotto il profilo urbanistico- ambientale-architettonico che la Giunta Zedda ha creato e che la Giunta Truzzu ha mantenuto"

Di
cagliari / 21 Marzo 2021

Zona arancione a Cagliari: “Colpa anche dei pochi controlli effettuati a Cagliari, c’era da aspettarselo”

L'opinione di Marcello Roberto Marchi: "La strada seguita dal Comune di Cagliari non é stata quella della coerenza che avrebbe dovuto, appunto, suggerire o meglio imporre di limitare  non di aumentare concessioni di spazi pubblici, di numero di tavolini e di posti a sedere, unitamente un puntuale, rigido, adeguato monitoraggio dei comportamenti e dei controlli"

Di
cagliari / 20 Marzo 2021

“Ragazzini stretti nei locali a Cagliari, anche 12 tutti insieme, niente mascherine: pochi controlli, benvenuta zona arancione”

L'opinione di Marcello Roberto Marchi: "Come volevasi dimostrare, ecco la zona arancione: strade, piazze e locali pubblici, bar pizzerie, fast food, ristoranti con tavolini e sedie zeppi impossibile, niente distanze, niente mascherine. Il passo è stato breve: dalla zona bianca alla zona arancione, con tutte le conseguenze del caso. Concessioni di suolo pubblico a iosa, locali che non rispettano le regole, concedi dieci ne metti venti..."

Di
cagliari / 9 Marzo 2021

Cagliari, quei ragazzini in zona bianca a fare scorta di superalcolici nei market: chi controlla gli assembramenti?

L'opinione di Marcello Roberto Marchi: C'era e c'è da rimanere scioccati  nel vedere tante persone ammassate, soprattutto giovani e giovanissimi seduti a gruppi anche di otto-dodici persone, in selve di tavolini posizionati in tutti gli angoli e spigoli disponibili, che non consentivano ai comuni viandanti e ai cittadini una normale passeggiata"

Di
cagliari / 21 Febbraio 2021

Quando arriverà il pennello? La strada lo sta aspettando da mesi, come i residenti e gli automobilisti

É lì, a pochi metri all'incrocio con  Corso Vittorio Emanuele, ormai da oltre un mese  ed è molto chiaro  a cosa serve: a segnalare che dovrebbe essere ripristinata la segnaletica orizzontale, danneggiata da una serie di interventi per mettere varie pezze e per dare una sistemazione ad tratto di strada  che presenta debolezze strutturali

Di
cagliari / 13 Febbraio 2021

“Così ho visto i ragazzi che si picchiavano nel Corso a Cagliari: sindaco, venga a vedere gli assembramenti…”

Il racconto di Marcello Roberto Marchi: "Il Sindaco abbia il coraggio di verificare i rapporti  degli interventi eseguiti in Via Sassari, tratto Via Mameli e Corso Vittorio tra le 17,30 e le 18 di oggi sabato 13 febbraio: sanzioni per divieto di sosta e ....poi, per caso la rissa di fronte ad una pizzeria...", guardate il VIDEO

Di
cagliari / 24 Gennaio 2021

Cagliari, lo strano caso delle fioriere abbandonate e dimenticate nel Corso: “Qui regna una totale incuria”

Il racconto di Marcello Roberto Marchi: ", ben sette sono  rimaste orfane, abbandonate, dimenticate: tre  all'inizio del Corso all'angolo di Via Caprera (sono quelle che potete vedere nella foto ), tre all'imbocco di Via Porto Scalas -  angolo Viale Sant'Ignazio e una nel Corso all'inizio  di Via Maddalena, dirimpetto al fantomatico Castello " Sorcesco", luogo di lavori infiniti e di insopportabile degrado urbanistico e igienico"

Di
cagliari / 23 Gennaio 2021

Cagliari alla vigilia della zona arancione: bolgia in piazza Yenne, “ma nessuno controlla la folla?”

L'opinione di Marcello Roberto Marchi: "Vedere lo spettacolo che ho visto io oggi sabato 23 gennaio tra Piazzetta Savoia e Via Caprera, passando per Piazzetta Aramu, Piazza Yenne, Via Sassari e Via Maddalena con migliaia di giovani e ragazzini ammassati fuori e dentro i locali, senza alcun rispetto delle regole  soprattutto da parte dei titolari degli esercizi, con centinaia di tavolini e sedie oltre il consentito e il concesso, senza nessun controllo, ci viene da chiedere dove sono le autorità competenti?

Di
cagliari / 3 Gennaio 2021

“Non si poteva aspettare l’evolversi dell’emergenza Covid prima di cambiare la raccolta rifiuti a Cagliari?”

"La decisione del Comune di Cagliari di modificare il sistema di ritiro dei rifiuti mentre la Città, come tutta Italia, è in codice rosso per via del coronavirus è certamente un provvedimento quanto meno intempestivo, tenuto conto delle difficoltà oggettive nelle quali si trovano i singoli cittadini, le famiglie, le imprese"

Di