cagliari / 30 Giugno 2020

“Cagliari, vi spiego perchè la giunta Truzzu sta andando male: pensa solo a movida e Notti colorate”

L'opinione di Marcello Roberto Marchi: "E i nostri progetti ? I nostri programmi ? Gli obiettivi del centro destra ? Campa cavallo, pensiamo solo alla movida, ai tavolini in piazza , alle notti colorate, non a quelle insonni di chi deve andare a lavorare, a chi deve studiare, a chi conta le ore tra  sofferenze, ai bambini che le mamme non riescono a far dormire nonostante dosi di  camomilla nel ciuccio"

Di
Angolo dei lettori / 28 Giugno 2020

“Cagliari, con la malamovida torna in mente la vecchia arrettonera: non se ne può più di tavolini e scorribande”

La riflessione ironica di Marcello Roberto Marchi, abitante del centro storico: "Per dirimere certe questioni, certe dispute o certi regolamenti di conti, si dice che si prendeva l'avversario o il personaggio antipatico per il bavero della giacca e per il fondo schiena e lo si faceva correre in discesa verso il Porto e lo si buttasse a mare..."

Di
cagliari / 4 Giugno 2020

Cagliari, così muore il Corso insieme al centro storico: circa 50 negozi, market e ristoranti chiusi

L'opinione di Marcello Marchi: "Perchè non è solo Antonello che chiude, ma hanno chiuso una cinquantina di varie attività, compresi anche ristoranti e pizzerie che avevano creduto che la ristorazione generalizzata e tutti tavolini nelle strade e nella piazze rappresentasse il futuro. Così non è stato, così non è. Ne sa qualcosa Daniele, titolare e proprietario di un grande negozio di mobili che ha chiuso per avventurarsi nella strada della ristorazione..."

Di
Cronaca / 8 Maggio 2020

“Cagliari, quarantena devastante per noi vecchi: sembra che la terra ti sfugga da sotto i piedi”

Diversi anziani sono addirittura caduti in strada facendosi male nei primi giorni della fase due a Cagliari: "Fai fatica, insomma, a  camminare in strada o sul marciapiedi, non è solo la pesantezza degli anni : sono  le conseguenze della immobilità forzata, hai bisogno della riabilitazione motoria, che il Governo non ha previsto e non ti da"

Di
hinterland / 13 Aprile 2020

Cagliari, sospesi i controlli anche ai cardiopatici con pacemaker: “Si può sapere quando verremo curati?”

Marcello Roberto Marchi: "I pazienti ai quali è stato impiantato il pacemaker, per esempio, e che erano inseriti in un calendario di controlli periodici prefissati, oltre un mese fa hanno ricevuto a domicilio una telefonata dalla Segreteria della Clinica cardiologica con la quale è stata comunicata la sospensione del controllo cui dovevano essere sottoposti a causa dell'emergenza " coronavirus ". Da quel momento , ad oggi nessuna notizia"

Di