Parlamento UE, scontro durissimo tra Polonia e Commissione europea: rischio Polexit?

In gioco il ruolo dello di stato di diritto e la prevalenza dello statuto dell’Unione sulle costituzioni nazionali. Sia la presidente von der Leyen che i premier Morawiecki escludono la possibilità di una ‘Polexit’.

“La Commissione europea sta analizzando la sentenza della Corte suprema polacca ma posso già dirvi oggi che sono fortemente preoccupata perché essa mette in discussione la base dell’Unione europea. Costitutisce una sfida diretta all’unità degli ordinamenti giuridici europei“. Sono le parole con cui la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha aperto il dibattito al Parlamento europeo sullo Stato di diritto in Polonia. “collante” ha aggiunto la presidente della Commissione, “che tiene insieme la nostra Unione”.

“È la prima volta in assoluto che il tribunale di uno Stato membro rileva l’incompatibilità dei Trattati Ue con la Costituzione nazionale. E questo ha gravi conseguenze per il popolo polacco perché la decisione ha un impatto diretto sulla protezione della magistratura” ha detto von der Leyen.

Nella sua replica, il primo ministro polacco, Mateusz Morawiecki ha detto che “parlare di violazioni dello Stato di diritto o di Polexit, sono menzogne” e ha esortato a dire “le cose come sono”.

Leggi su https://www.agi.it/estero/news/2021-10-19/scontro-polonia-commissione-ue-parlamento-europeo-14244634/


In questo articolo: