Cagliari, cafoni scatenati nel Corso: fuochi d’artificio nel cuore della notte

Nelle prime ore di oggi, da mezzanotte e fino alle 3 del mattino, gli abitanti del corso Vittorio Emanuele II sono stati molestati da un gruppo di cafoni che ha deciso di sparare fuochi d’artificio all’impazzata. Comitato dei residenti in rivolta: “Movida fuori controllo”


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Urla e fuochi d’artificio. Nelle prime ore di oggi, da mezzanotte e fino alle 3 del mattino, gli abitanti del corso Vittorio Emanuele II sono stati molestati da un gruppo di cafoni che ha deciso di sparare fuochi d’artificio all’impazzata.

“Situazione ormai da troppo tempo fuori controllo”, denuncia Adolfo Costa, presidente del comitato dei residenti di Stampace, “anche ieri ennesimo attentato alla salute pubblica al diritto di riposo , alla necessità di stare tranquilli dentro le proprie case. Nessun controllo. Municipale inesistente e cittadini infuriati”.
Il comitato si rivolge alle autorità: “Chiediamo che venga riaperto il tavolo prefettizio, chiediamo una ronda notturna nei tratti del quartiere più sensibili agli attacchi delle orde barbariche”.


In questo articolo: