Virus in Sardegna, 145 casi con boom nel Cagliaritano ma un solo ricovero in più e un paziente grave in meno

I dati continuano a parlare chiaro: la variante Delta si diffonde nel Cagliaritano ma gli ospedali restano vuoti, dunque la Sardegna continua ad avere numeri pienamente da zona bianca in base ai nuovi parametri ipotizzati dal governo. Oggi però meno tamponi, salgono sia i contagi che il tasso di positività al 4,65

Virus in Sardegna, 145 nuovi casi con boom nel Cagliaritano ma un solo ricovero in più e un paziente grave in meno. I dati continuano a parlare chiaro: la variante Delta si diffonde nel Cagliaritano ma gli ospedali restano vuoti, dunque la Sardegna continua ad avere numeri pienamente da zona bianca in base ai nuovi parametri ipotizzati dal governo. Oggi però meno tamponi, salgono sia i contagi che il tasso di positività, che schizza al 4,65 per cento.

Sono 58.716 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati riportati 145 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 1.446.627 tamponi, per un incremento complessivo di 3.112 test rispetto al dato precedente.

Non si registrano nuovi decessi (1.495 in totale). I ricoveri ospedalieri: 58 pazienti in area medica (+1 rispetto al report precedente) e 3 in terapia intensiva (-1).

Attualmente in Sardegna sono 1.955 le persone in isolamento domiciliare e 55.205 i guariti (+15). Sul territorio, dei 58.716 casi positivi complessivamente accertati, 15.837 (+83) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.986 (+29) nel Sud Sardegna, 5.235 (+7) a Oristano, 10.990 (+4) a Nuoro, 17.654 (+22) a Sassari.


In questo articolo: