“A Elmas parcheggio selvaggio fuori dall’aeroporto tutte le sere, caos e pericoli per risparmiare due euro” (VIDEO)

Il filmato di denuncia di Marco Manca, autista di Ncc che lavora ogni giorno nello scalo: “Si parcheggiano ovunque, intorno alla rotonda e ai bordi della strada anche in tripla fila, dove c’è una curva cieca. Tutto per risparmiare pochi euro quando arrivano i loro amici e parenti per le vacanze: vergogna, dove sono i controlli?”. GUARDATE il VIDEO

Un’odissea. Meglio, un pericolo con la p maiuscola. Va avanti, senza sosta, il parcheggio selvaggio e irregolare fuori dall’aeroporto di Elmas. Il Comune, tempo fa, aveva promesso più controlli da parte degli agenti della polizia Municipale, incontrando anche il favore dei vertici dello scalo principale della Sardegna. Ma, a distanza di tempo, nulla sembra essere cambiato. Ecco, nel video spedito alla nostra redazione da Marco Manca, autista di Ncc di 31 anni che, ogni giorno, lavora nel settore degli arrivi e delle partenze dell’aeroporto, la situazione folle “che si viene a creare ogni sera, dopo il tramonto”. Il filmato è stato realizzato sabato scorso: “Benvenuti all’aeroporto, sono le 22:36, ci sarà sicuramente qualche aero che sta per arrivare dall’Italia, e i parenti e gli amici sono venuti a prendere i loro ospiti per le ferie, rischiando la vita. La strada è al buio, le auto non rispettano i limiti di velocità. Parcheggiano fuori dall’aeroporto per risparmiare due euro”, racconta Manca. “C’è una curva cieca, mi supera un’auto e io ne trovo altre parcheggiate in mezzo alla strada a due corsie. Decine di auto ferme al centro di una curva cieca, e nella rotonda sono in seconda e tripla fila”.
Manca è netto: “Così tutte le sere, non c’è nessun controllo. So che spetta alla polizia Locale di Elmas, ma nulla. Qui il rischio di incidenti è alto, e se deve passare un pulmino o un’ambulanza è un grosso problema. Basta, non se ne può più”, tuona l’autista, contattato dalla nostra redazione, “dove sono i controlli e le multe?”.


In questo articolo: