hinterland / 8 Aprile 2020

“Naabel Khair, lascerai un vuoto incolmabile: la sua morte drammatica ci spinge a proteggere davvero i medici sardi”

"Non è sopportabile che la Sardegna, come abbiamo denunciato, abbia toccato la scorsa settimana la più alta percentuale di medici e operatori sanitari positivi al Covid 19 rispetto al totale dei contagiati. La sua morte drammatica e prematura ci spinge a rafforzare e nostre richieste per dotare tutti gli operatori sanitari siano messi in condizioni di lavorare in sicurezza"

Di
hinterland / 4 Aprile 2020

“Noi medici non siamo eroi, siamo morti sul lavoro senza protezioni: ora indignamoci, ma poi trovate i responsabili”

La commovente lettera a Casteddu Online di Pietro Garau, medico del Policlinico di Monserrato: "Non chiamateci eroi ma per quello che siamo, decine di morti sul lavoro con sole mascherine chirurgiche senza protezioni adatte: i responsabili di questi lutti vengano chiamati a risponderne, non appena tutto questo sarà finito. Non vogliamo diventare martiri"

Di
hinterland / 26 Marzo 2020

“Un decesso a Decimoputzu: grande mobilitazione di vigili del fuoco, carabinieri e protezione civile. Medici a mani nude”

L'intervento del medico Claudia Zuncheddu: "Solo dopo alcune di disorientamento generale, una volta forzata la camera del mio paziente, ai vigili del fuoco, dietro mia insistente richiesta, hanno provveduto a dotarmi dei loro dispositivi di protezione per consentirmi l’accesso alla camera del mio paziente e constatarne il decesso"

Di
hinterland / 21 Marzo 2020

I sindacati dei medici e dei veterinari sardi: “Pandemia affrontata con reazione da assonnato ufficio di periferia”

"Per tutti quelli che pensavano di avere visto tutto in termini di manovre inadeguate alle reali esigenze della salute, c’è una amara sorpresa, è possibile fare di peggio: è possibile affrontare una pandemia con tempistiche di reazione da assonnato ufficio di periferia; è possibile sottovalutare la sicurezza degli operatori e della popolazione occupandosi, quasi a tempo perso, di reperire e organizzare professionisti, spazi e mezzi. E’ possibile affossare le voci eventuali di dissenso con diktat di silenzio"

Di