apertura / 17 Ottobre 2022

Cagliari, la sanità affonda: “Visite oncologiche rinviate e medici di famiglia fantasmi nel weekend”

Controlli salvavita spostati di tante settimane e pediatri che devono sostituire i dottori "classici" per i tamponi ufficiali. Italo Marrocu: "Un mese di attesa, da anni ho un tumore e dover aspettare è snervate e sfiancante". Roberto Pusceddu: "Tampone positivo comprato in farmacia, non sono riuscito a farmi fare quello ufficiale dal mio dottore per tornare al lavoro"

Di Paolo Rapeanu
apertura / 5 Agosto 2022

Cagliari, medici e pediatri stremati: “Un flop lo stop all’intramoenia, troppi pazienti e addio ferie”

Visite più rapide negli ospedali? No, chi ha bisogno di cure non trova il dottore che preferisce e torna a bussare negli studi dei medici di famiglia. Giovanni Barroccu: "Carichi di lavoro paurosi, altro che vacanze. Sono pronto a mostrare le mie buste paga, se mi restano 1500 euro al mese è un miracolo". Paolo Zandara: "Situazione drammatica, l'intramoenia abbreviava i tempi. Molti colleghi preferiscono prendere 80 euro all'ora nei centri vaccinali: è chiaro che stanno privatizzando la sanità"

Di
apertura1 / 21 Luglio 2022

Sanità sarda nella tempesta: “Noi medici senza rimpiazzi e stressati, ecco perchè non possiamo curarvi al meglio”

Dai dirigenti ai dottori di reparto, i conti non tornano: migliaia di ore in più non pagate, il dramma colpisce i pazienti. La lettera aperta di Susanna Montaldo, dirigente dell'Aou e segretaria Anaao: "Ondata di pensionamenti, impossibile coprire i turni. Quando si parla di malasanità non siamo noi i colpevoli, stiamo crollando sotto un muro di omissioni, mancati finanziamenti ed incapacità gestionale"

Di
apertura / 4 Luglio 2022

Sanità a pezzi in Sardegna, Nieddu attacca i medici ospedalieri ed è bufera

L’assessore spiega la decisione di stoppare le visite intramoenia presa qualche giorno fa con il fatto che molti medici danno più spazio alle visite private in ospedale sacrificando quelle pubbliche che sono un sacrosanto diritto dei sardi. Un’accusa che non è piaciuta ai destinatari, che però invece di rispondere con i numeri rilanciano il refrain del personale che manca

Di Sara Panarelli
apertura / 29 Giugno 2022

Stop visite intramoenia, i medici privati della Sardegna non piangono e avvisano: “Da noi le liste sono già piene”

Negli ospedali isolani fine dell'intramoenia, ma già tantissime persone scelgono di pagare per essere visitate. E, forse, è il segno di una disaffezione verso la sanità pubblica. Giuseppe Salaris, pneumologo: "Pazienti aumentati del 100% negli ultimi due anni, visite da 70 a 100 euro e c'è chi chiede lo sconto". Matteo Antonio Orrù, ortopedico: "Per altri malati dovrei aggiungere giorni che non esistono. Noi medici non siamo ladri solo perchè guadagniamo, basta col populismo, non siamo missionari: una visita parte da 70 euro, molti scelgono il medico con le recensioni online"

Di
il-diavolo-sulla-sella / 28 Giugno 2022

Stop visite a pagamento, i medici sardi: “È un nostro diritto farle per tutelare tanti pazienti e guadagnare”

Sorpresa? Non più di tanto. Chi lavora negli ospedali boccia l'ordine dell'assessore Nieddu di fermare le visite in intramoenia. Maria Luisa Boi: "Per abbattere le liste d'attesa la Regione ha stanziato fondi, non è colpa nostra se non sono stati spesi". Gianluca Pisano: "È anche un guadagno in meno, da me una prima visita ai reni costa 70 euro e si va anche a 140"

Di
hinterland / 9 Giugno 2022

Medici in affitto in Sardegna: non è privatizzare la sanità, è molto peggio

Chi sta all’opposizione la butta sul rischio che con questo sistema venga alimentato il privato a discapito del pubblico. In realtà il rischio è più grosso, intanto, di finire nelle mani di medici neolaureati e senza specializzazione, quindi assolutamente inadeguati. E poi, di veder smantellato un sistema a esclusivo vantaggio di chi ha fiutato il business e ha messo su un parco medici in affitto, come se si trattasse di case o auto

Di Sara Panarelli