Porta a porta a Cagliari, “gli addetti non ritirano i rifiuti e all’isola ecologica dicono: non venite ogni volta che volete…”

La lettera aperta al Comune e a Casteddu Online di Roberto Carta, continua le proteste sul flop a flop del porta a porta di Zedda: “L’operatore incaricato, a male parole, ha fatto intendere che non è possibile conferire la plastica li tutte le volte che si vuole, ma che bisogna utilizzare il servizio porta a porta. Ma spesso il servizio di ritiro porta a porta non viene proprio effettuato…”

Buongiorno,

la presente per segnalare il comportamento dei vostri collaboratori addetti al ritiro operanti presso l’isola ecologica di via Puglia (Presso cimitero s.Michele).
In data odierna, alle ore 14, abbiamo conferito dei rifiuti differenziati (nella fattispecie plastica) presentando regolare Card.
L’operatore incaricato, a male parole, ha fatto intendere che non è possibile conferire la plastica li tutte le volte che si vuole, ma che bisogna utilizzare il servizio porta a porta (nessuna indicazione del genere viene data sul vostro sito o sul manuale di istruzioni rilasciato in ogni abitazione, se non in base ai limite giornalieri abbondantemente rispettati: anzi, il problema era che la busta era di piccole dimensioni).
Ho osservato che, dovendo partire fuori città, non avrei avuto modo di poter conferire i rifiuti tramite il porta a porta e che, comunque, avevo tutto il diritto di conferire presso il punto di raccolta i rifiuti correttamente differenziati.
Il vostro collaboratore, continuando a contestare il mio operato, ha addirittura affermato che a breve il servizio di conferimento presso l’isola ecologica diventerà a pagamento.
Faccio presente alcune precisazioni:
-il servizio di conferimento presso le isole ecologiche viene da voi garantito senza limitazioni di utilizzo.
-gli orari di conferimento porta a porta non vengono mai rispettati: secondo il vostro sito i rifiuti indifferenziati e umido organico devono essere conferiti dalle 20 alle 06 della mattina seguente, ma spesso e volentieri la raccolta avviene in tarda mattinata. Ciò comporta che un lavoratore non può poi ritirare il proprio mastello se non in serata; Vi faccio osservare, come voi già ben sapete, che i furti di mastelli sono all’ordine del giorno (Basta fare un giro nei mercatini domenicali della città, dove vengono venduti liberamente, per rendersene conto).
-Ma Spesso il servizio di ritiro porta a porta non viene proprio effettuato.
Segnalo inoltre che non è ancora stato apposta apposita segnaletica per la pulizia della strada programmata in via Col Del Rosso, nella parte della via che va dal civico 1 sino all’intersezione con la sottostante Via S.Michele: sappiate che da quando la raccolta porta a porta è iniziata non avete mai provveduto alla pulizia di quella parte di strada (e non avete ancora comunicato in quale giorno del mese intendete farlo).
Consiglio inoltre un miglioramento del servizio di conferimento presso l’isola ecologica di Via Puglia: oltre alla maleducazione di alcuni operatori addetti al ritiro, segnalo che spesso si formano lunghe code e che buona parte delle volte il materiale non viene ritirato a causa dei (pochi) cassonetti stracolmi.
Visto che il servizio che offrite dovrebbe garantire il decoro cittadino, il rispetto per l’ambiente e un miglioramento della qualità di vita della popolazione, è il caso che vi adoperiate per migliorarlo quanto prima.
Inserisco, in copia conoscenza, alcuni organi di informazione e l’ufficio competente del comune di Cagliari.
Buona giornata, Roberto Carta


In questo articolo: