Giornata internazionale degli studenti, giovedì assemblea a Cagliari

Cinque tavoli tematici per discutere di didattica, diritto allo studio, cittadinanza studentesca, lotta alle discriminazione  e prevenzione dell’Hiv.  Questo il programma delle sedi cagliaritane dell’Unione degli studenti e di Link Coordinamento Universitario per il 17 novembre. 

Cinque tavoli tematici per discutere di didattica, diritto allo studio, cittadinanza studentesca, lotta alle discriminazioni e prevenzione dell’Hiv. Questo il programma dalle sedi cagliaritane dell’Unione degli Studenti e di Link Coordinamento Universitario per il 17 novembre, giornata internazionale degli studenti. A Cagliari l’appuntamento è all’Ex-Art in piazzetta Dettori dalle 9 alle 13. 
 
“E’ un’occasione per creare dibattito e discussione con gli studenti in un periodo storico in cui la partecipazione è scarsa” ha detto Francesco Ara, Coordinatore regionale Uds. Il 17 novembre è una giornata storica di opposizione ai regimi totalitari e all’autoritarismo di pochi. Una giornata in cui le studentesse e gli studenti di tutto il mondo si mobilitano prendendo  parola e protagonismo in un sistema economico e sociale che li mette ai margini dei processi decisionali, lontani dal poter esercitare il loro diritto allo studio, all’emancipazione, a potersi riappropriare fin dal presente del loro diritto a determinare il futuro.
 
L’iniziativa rientra all’interno del Mese dei Diritti Umani, una campagna di sensibilizzazione proposta dal comitato sardo “Stop Opg” a tutte le cittadine e i cittadini interessati e sensibili al rispetto dei diritti umani che vuole coinvolgere la società civile, il mondo della cultura, della conoscenza e dell’arte.