Cagliari, sprint finale per il mega centro commerciale di Pirri: c’è anche il parcheggio a 2 piani

I lavori potrebbero partire già a giugno. La conferenza di servizi è stata fissata per gli ultimi giorni di maggio. Ma dopo il via libera della Regione sembra spianata la strada all’ingrandimento del centro commerciale Marconi di via Dolianova che diventerà il più grande della Sardegna

I lavori potrebbero partire già a giugno. La conferenza di servizi è stata fissata per gli ultimi giorni di maggio. Ma dopo il via libera della Regione sembra spianata la strada all’ingrandimento del centro commerciale Marconi di Pirri che diventerà il più grande della Sardegna.
Decisivo l’ok della giunta regionale, arrivato qualche giorno fa, alla variante delle norme di attuazione del Pai (piano di assetto idrogeologico) dopo la realizzazione dell’intervento di mitigazione denominato “Opere necessarie per la riduzione del rischio idraulico per l’area compresa tra via Ampere e il parcheggio del centro commerciale Marconi Pirri” che dovrebbe aver messo al riparo l’area dai rischi di alluvione.
Il via libera ha consentito al colosso Auchan e alla società Gallerie Commerciali srl di presentare al Comune di Cagliari, per il via libera definitivo, il progetto per l’intervento edilizio di ampliamento (consentito grazie al piano casa) del centro commerciale di via Dolianova. Prevista la riorganizzazione funzionale delle gallerie commerciali sui 3 piani e la modifica del parcheggio davanti all’edificio “lato sud” per la formazione di parcheggio a due piani.
Il progetto. Il piano casa dell’Auchan di Pirri prevede 57 mila in metri cubi in più (che vanno ad aggiungersi ai 130 mila 950 esistenti) ed un numero di posti auto complessivo, in seguito agli interventi, pari a 2 mila, più 40 per disabili. E la superficie di vendita passerà dagli attuali 15 mila 863 mq a 23 mila 863 mq, con un ampliamento di progetto pari a 8 mila mq. La galleria commerciale esistente sarà riorganizzata a e ristrutturata. Verrà ampliato l’atrio di ingresso dal parcheggio e ci sarà una nuova “mall” (zona da passeggio) con percorso quadrangolare e la superficie commerciale sarà estesa all’area attualmente riservata a piazza scoperta. Altri locali saranno ricavati grazie all’ ampliamento dell’edificio lungo il fronte ovest della struttura.   


In questo articolo: