Cagliari, Marina insanguinata: le urla e la fuga dei nordafricani dopo le coltellate in via Napoli-VIDEO

VIDEO ESCLUSIVO – La banda di aggressori colpisce più volte un presunto “rivale”, poi scappa verso via Roma, accanto a ristoranti, locali food e cittadini e clienti impauriti. Il filmato potrebbe presto portare le forze dell’ordine a individuare tutti i partecipanti all’accoltellamento.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Il delirio ha un orario preciso, nel sabato sera di sangue della Marina: 19:35. È l’orario stampigliato nel filmato girato dalla telecamera di sicurezza di un locale. Via Napoli, un gruppo di nordafricani circonda un algerino. Spunta fuori un coltello, partono le coltellate: il ferito viene trasportato in codice rosso al Brotzu, gli aggressori scappano. Prima quattro, poi altri tre, tutti correndo a gambe levate verso la via Roma. Prima si sentono chiaramente delle urla, con passanti e ristoratori terrorizzati che non comprendono, subito, cosa sia realmente accaduto. L’accoltellamento di ieri sera, che potete vedere nel video esclusivo qui su Casteddu Online, arriva probabilmente come vendetta di un’altra aggressione avvenuta venerdì, sempre con un coltello di mezzo.
A prescindere dalle “ragioni” di quello che ha tutte le sembianze di un tentato omicidio, con fendenti sferrati anche alla gola, le indagini vanno avanti. Per l’accoltellamento di ieri procedono i carabinieri, e proprio dai filmati potrebbe arrivare la svolta, con l’identificazione dei protagonisti. La polizia, invece, per quanto riguarda le coltellate di piazza Sant’Eulalia di due giorni fa, ha già fermato due persone ed è alla caccia di un terzo eventuale complice.


In questo articolo: