Cagliari, l’odissea dei taxi introvabili: “Impossibile prenotarli dalle 23 all’alba e tante corse sono carissime”

Dai liberi professionisti ai ristoratori sino ad arrivare a chi deve prendere aerei alle 6 per motivi di lavoro. Taxi della cooperativa 4 Mori fantasma e centralinisti spaesati: “Puntualità quasi inesistente, anche 30 euro dal Brotzu all’aeroporto: poi non si lamentino se arrivano i privati e Uber”


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

A Cagliari trovare un taxi, soprattutto nei weekend, è quasi impossibile dalle ventidue sino all’alba. Centralinisti che ti tengono in attesa allo 070400101 direttamente da Palermo, linee che cadono o, direttamente, la “nessuna disponibilità, ci dispiace”. E allora, o hai buone gambe e ti improvvisi maratoneta in caso di treni o aerei in partenza, o resto fregato. Sono tante le testimonianze ricevute anche nelle ultime ore dal nostro giornale sullo scandalo dei taxi fantasma nel capoluogo sardo. Disagi e disservizi anche dal lunedì al giovedì, forse meno marcati, ma ci sono. E non si può andare a dormire tranquilli, se all’alba del giorno dopo bisogna essere all’aeroporto, perché non si può più prenotare una corsa sicura con ore di anticipo. Si va a fortuna, un quarto d’ora prima dell’orario calcolato per uscire di casa e non perdere il volo.
Nicola S. decide di puntare sui noleggiatori con conducente, dove si può prenotare anche con qualche giorno di anticipo: “Si ha un servizio puntuale e garantito . Sono tanti a Cagliari , non c’è assolutamente bisogno di ricorrere agli abusivi”. Già, perché ci sono anche loro, mimetizzati ma non troppo. “Per fortuna non esiste solo Radio Taxi Quattro Mori: con una veloce ricerca “taxi cagliari” sul telefono, di soluzioni se ne trovano anche sul momento. In alternativa l’ultimo treno da Elmas Aeroporto a Cagliari è alle 23.07″, suggerisce Gabriele P. Daniela M. ha vissuto tante volte sulla sua pelle l’assenza di taxi: “Nel weekend è diventato un problema trovare un taxi, ma già dalle 21.
Un tempo se lo prenotavi eri certo della puntualità, ora non si puó piú nemmeno prenotare”. Altra testimonianza, quella di Flavia P. “Mi è capitato diverse volte di cercare di prenotare, la notte prima, un taxi per l’aeroporto per le 4 del mattino e una centralinista mi ha risposto che non si poteva prenotare e richiamare la mattina prima delle 4, ma mi anticipava che non poteva assicurarmi di trovarlo. È accaduto anche di arrivare in aeroporto con volo delle 22 e non trovare un taxi per arrivare a Cagliari centro. Un servizio che va rivisto”. E fa sicuramente riflettere la testimonianza di una ristoratrice cagliaritana, Simona D.: “Una vera vergogna. Sono una ristoratrice che ogni giorno prova inutilmente a chiamare taxi per i propri clienti. Sono introvabili già dalle 23. Provo con tutte le compagnie, non c’è verso. Personalmente mi è capitato varie volte di atterrare in aereoporto a Cagliari e di non trovare neanche un taxi nemmeno all’aeroporto. Io fortunatamente vivo qui e posso chiamare qualche parente per venirmi a prendere, ma i turisti come fanno?”.


In questo articolo: