Salvini e la Meloni in piazza a Roma contro il governo Conte: “No ai poltronari, saranno cacciati per sempre”

“In diretta da Roma, le persone vere e libere di questa piazza batteranno SEMPRE i poltronari dell’inciucio rinchiusi nel palazzo. Il conto da pagare arriverà, e per loro sarà salato: verranno cacciati, per sempre. Se qualcuno pensa di riportare la legge Fornero e riaprire i porti, andremo personalmente a impedirlo”, le parole del leader della Lega

“In diretta da Roma, le persone vere e libere di questa piazza batteranno SEMPRE i poltronari dell’inciucio rinchiusi nel palazzo. Il conto da pagare arriverà, e per loro sarà salato: verranno cacciati, per sempre. Se qualcuno pensa di riportare la legge Fornero e riaprire i porti, andremo personalmente a impedirlo”, le parole del leader della Lega. Centinaia di persone ‘convocate’ da Giorgia Meloni sono in piazza Montecitorio e dintorni per protestare contro la nascita del governo Conte bis. Momenti di tensione in via della Guglia, dove ci sono persone bloccate dalla polizia. “Fateci passare- gridano- voto subito! Voto subito!”. Dal palco allestito di fronte Montecitorio, intanto, parlano diversi esponenti di Fdi. “Questo e’ il nostro vaffa day contro i poltronari”, dicono. Non sono mancati momenti di tensione tra manifestanti di Fd’I e forze dell’ordine a via del Corso, davanti a Palazzo Chigi. I manifestanti cercavano di raggiungere piazza Montecitorio ma l’accesso è stato chiuso: così hanno sfondato le transenne. Aggiornamenti costanti sul nostro giornale partner www.quotidiano.net.


In questo articolo: