Pula, si presenta dai carabinieri con un coltello in tasca: 60enne denunciato

Il coltello gli è stato sequestrato.

Si è presentato presso la caserma dei Carabinieri di Pula per motivi di giustizia, dovendo essere sentito in relazione a una importante vicenda, e uno dei sottufficiali che lo ha ricevuto si era reso conto che nella camicia l’uomo custodiva qualcosa di rilevante. Da un’immediata verifica e richiesta di esibizione dell’oggetto, che avrebbe anche potuto essere pericoloso, i carabinieri hanno appurato che quel 61enne toscano residente da anni in Sardegna, pensionato e con precedenti denunce a carico, custodiva all’interno della tasca un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 22 cm. Avendo forse l’abitudine di portarlo, l’uomo non si è reso conto che presentarsi in una caserma dei carabinieri in quelle condizioni non è stata esattamente un’idea brillante: è stato quindi denunciato per porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari. Il coltello gli è stato sequestrato.


In questo articolo: