Olbia, in casa oltre mezzo chilo di marijuana: in manette 44enne

La marijuana nascosta in barattoli di vetro e scatole in soggiorno e camera da letto

I militari della sezione operativa del reparto territoriale di Olbia, nell’ambito di un’attività investigativa finalizzata a reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato un uomo di 44 anni per produzione, coltivazione e detenzione di droga ai fini di spaccio.

Dopo aver acquisito informazioni utili per intraprendere l’attività investigativa, i carabinieri hanno ricostruito i movimenti e le abitudini dell’uomo, un disoccupato di Olbia già noto alle forze di polizia con diversi precedenti e, al momento opportuno, effettuato una perquisizione del suo domicilio, dove sono stati ritrovati 630 grammi di marijuana custodita per lo più in barattoli di vetro e in scatole di cartone tenuti in soggiorno e in camera da letto. Il resto della droga è stata ritrovata in un magazzino all’interno di alcune scatole di cartone, insieme a due piante di marijuana dell’altezza di 1,50 m. Un’ altra pianta dell’altezza di 2 m e due piantine dell’altezza di 10 e 20 cm sono state trovate in una struttura aperta adiacente l’abitazione, adibita all’essiccazione delle piante. Il tutto, insieme a due bilancini di precisione, 150 semi di cannabis indica e 5 fiale di metadone, è stato sottoposto a sequestro.

Il 44enne è stato arrestato e ristretto agli arresti domiciliari su disposizione dell’autorità giudiziaria della procura della repubblica di Tempio Pausania, in attesa dell’udienza di convalida prevista per la giornata di domani.