Nasce Forza Cagliari,Berlusconi dice sì a Massidda: centrodestra unito

Svolta clamorosa verso le elezioni: Cappellacci annuncia che Forza Italia correrà con una lista civica per sostenere Piergiorgio Massidda sindaco. Tutto il centrodestra unito contro Zedda

“Sarà Piergiorgio Massidda il candidato sindaco con cui Forza Italia condividerà un progetto civico per restituire alla città di Cagliari il suo presente e un futuro proiettato sullo scenario nazionale ed internazionale”. Lo ha dichiarato Ugo Cappellacci, coordinatore di Forza Italia. “Il nostro movimento – evidenzia l’esponente azzurro- nasce come forza che ha coinvolto nella vita politica milioni di italiani della cosidetta società civile, come una sorta di grande “lista civica nazionale”, vera forza di rottura verso una politica che era considerata una materia per addetti ai lavori, per professionisti della poltrona. Vogliamo recuperare quello spirito, quella grande apertura alla comunità e accentuare quella connotazione identitaria e autonomista che ha caratterizzato la nostra azione politica. Scegliamo Massidda perchè rappresenta il punto di contatto tra la Forza Italia delle origini e un progetto civico che nasce a Cagliari e che pone la città non come una delle tante caselle di un ipotetico scacchiere politico o di giochi di potere, ma come elemento centrale dell’azione politica, Forza Italia si presenterà con la propria bandiera, ma per rappresentare anche sul piano simbolico lo spirito di un progetto che pone al primo posto la città e, proseguendo il filone avviato con Forza Italia-Sardegna, avrà la dicitura “Forza Cagliari”. E’ una scelta condivisa anche con Silvio Berlusconi, con una deroga rispetto al quadro nazionale, concepita per unire le forze alternative al malgoverno della Giunta Zedda e riavviare quel rapporto diretto con la comunità che è nel DNA del nostro movimento. Ora la sfida è aperta, decideranno i Cagliaritani se proseguire l’esperienza con il sindaco Massimo Zedda o se intraprendere una strada diversa con una coalizione solida ed un nuovo sindaco capaci di portare la città oltre il 2020″.

“Abbiamo messo al primo posto l’interesse della città”. Così Ugo Cappellacci, coordinatore regionale di Forza Italia, motiva le ragioni del sostegno a Piergiorgio Massidda. “In questi mesi – prosegue Cappellacci- al mercato, per strada, perfino quando andavo a correre mi facevano una sola domanda: quando vi unite? Non fate come le altre volte. Avevamo anche altre figure al nostro interno, come la collega Alessandra Zedda, che però ha declinato ogni invito a candidarsi come prima cittadina. Abbiamo scelto Massidda perchè è la persona che, per i suoi trascorsi, è la più vicina al nostro movimento e perchè è quella intorno alla quale si va formando quella forza d’urto di persone, di idee, di passione, che può scuotere la città dal torpore indotto da cinque anni di nullafacenza. Nell’ultimo decennio non solo il centro-destra, ma l’intera comunità cagliaritana ha pagato caro il prezzo di divisioni che hanno reso minoranza quella che invece è una larghissima maggioranza. Con il pieno sostegno del presidente Berlusconi, proviamo ad archiviare la stagione delle faide e lavoriamo esclusivamente nell’interesse della città. Il nostro movimento non solo c’è, ma con Forza Cagliari è presente nella sua forma più pura: quella di una compagine che nasce dalla comunità, allergica alle vecchie logiche correntizie, settarie, agli ordini di scuderia dei notabili locali. L’amore per la città – ha concluso Cappellacci- prevale sulla gelosa salvaguardia delle posizioni politiche. I cittadini di Cagliari sono poco interessati a che ruolo avranno Tizio o Caio e molto di più al ruolo della città per i prossimi cinque anni e oltre. Forza Italia nel 1994 è nata per unire ciò che sembrava impossibile unire: oggi rinnoviamo quella sfida”.

E anche Piergiorgio Massidda in serata ha accolto positivam,ente la notizia che unisce il centrodestra cagliaritano: “Condivido con piacere la notizia della nascita di Forza Cagliari, una nuova lista civica che si aggiunge al nostro progetto politico e che potrà dare un contributo importante allo sviluppo del nostro programma. Dopo la grande manifestazione di oggi alla Fiera, è bello sapere che tanti stanno aderendo alle nostre idee e al nostro progetto: sta nascendo un grande polo civico da cui nascerà una grande Cagliari”