Cagliari, viaggio nel cuore della storia: i rifugi della guerra- VIDEO

Nel VIDEO di Renato Scano un percorso del tutto inedito nel cuore di Cagliari: ecco come sono adesso i rifugi della guerra mondiale, le grotte inesplorate da tanti cagliaritani in una passeggiata nel filo della memoria

Viaggio nei percorsi della storia della città: in questo video di Renato Scano, le immagini più suggestive di un viaggio nella memoria cagliaritana. Una gita che ieri mattina  ha consentito a numerosi cittadini di visitare i rifugi della seconda guerra mondiale, facendo toccar con mano la storia a grandi e piccini. Attraverso luoghi del tutto inediti per tanti cagliaritani. Un passaggio quasi magico, tra la Cagliari di ieri e quella di oggi. Una passeggiata sul filo della memoria con la presenza di superstiti dei tragici eventi di guerra. Una domenica speciale tra la Cagliari di sopra e la Cagliari sotterranea.
La passeggiata nel centro storico, da Piazza Matteotti terminata in via Ospedale,accanto all’Ospedale San Giovanni di Dio. 
Durante il tour si e visitato i luoghi della memoria come i rifugi sotterranei In compagnia dei superstiti che testimonieranno le loro memorie le cripte antiche della città trasformate in grotte rifugio per salvare la vita agli inermi cittadini.

Sardegna Sotterranea è divenuta una realtà regionale capace di illustrare all’ampio pubblico, con escursioni, conferenze, pubblicazioni, innumerevoli complessi sotterranei, siti storici e archeologici, chiese e architetture del passato situate nei vari territori della Sardegna e in altre regioni italiane.

Composta da professionisti di varie discipline, più specificatamente da speleologi, archeologi, biologi, esperti impegnati in pubblicazioni, l’Associazione Sardegna Sotterranea ama studiare la storia.

E per far ciò, parte dalla sua base, dalle cavità sotterranee ad esempio, con l’ausilio di materie di studio anche complesse che traduce in modo semplice, illustrando dal vivo realtà solo apparentemente irraggiungibili.

Nei mesi di febbraio e Marzo ad esempio, l’associazione visiterà Cagliari sotterranea attraverso i rifugi di guerra, con tappe domenicali sempre nuove e diverse. Tutte le info sono leggibili sul portale http://www.sardegnasotterranea.org.

 


In questo articolo: