Bar incendiato in Sardegna, una donna e un neonato restano intossicati dal fumo

Le fiamme, probabilmente dolose, hanno avvolto il locale. Evacuati due appartamenti, paura per una ragazza e un bimbo che hanno respirato tanto fumo.

Un bar incendiato in Sardegna, in viale Costa Smeralda ad Arzachena, ha fatto vivere ai residenti dei due appartamenti sopra il locale una notte di paura. Il rogo è scoppiato poco dopo le due, sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco e le fiamme sono state donate solo dopo tre ore. I pompieri hanno dovuto fare evacuare due abitazioni e una donna con un bimbo di circa due anni sono rimasti intossicati: hanno respirato tanto fumo e sono dovuti ricorrere alle cure del 118.
 Sul posto anche i carabinieri con il nucleo investigativo di Olbia. Dagli accertamenti non si esclude il dolo.


In questo articolo: