Allarme Coronavirus nella casa di riposo di Ossi, 26 persone positive 

L’esito dei tamponi non lascia dubbi: tredici anziani e altrettanti operatori di Villa Gardenia contagiati, il Comune lancia un sos: “Servono altri medici e infermieri per questa emergenza” 

L’esito dei tamponi non ha lasciato dubbi, anzi. Ventisei persone positive al Coronavirus nella casa di riposo Villa Gardenia di Ossi. Tredici sono ospiti anziani, altrettanti sono operatori. C’è dunque la conferma di un focolaio dentro la struttura, e il Comune del Sassarese mette tutto nero su bianco con una comunicazione scritta anche su Facebook: “L’esito dei tamponi effettuato presso la struttura Villa Gardenia  ha evidenziato 26 casi di positività al Covid-19. Tredici sono gli ospiti positivi e 13 gli operatori che risultano essere ad oggi asintomatici o con  sintomi influenzali non gravi. Per gli ospiti e gli operatori”, spiegano, “sono state attivate le adeguate misure di sicurezza tuttavia si è resa necessaria  la richiesta, a causa delle assenze degli operatori di un ulteriore supporto volto ad arginare l’emergenza: medici, infermieri e Oss”.
 “Di tale circostanza, il Comune ha formalmente avvisato le autorità e le istituzioni regionali, oltre ad opportuna comunicazione al prefetto. Unringraziamento particolare va a tutti gli operatori della casa di riposo, che con dedizione e spirito di abnegazione rendono possibile la continuazione del servizio di assistenza, sopportando una intensificazione dei turni di lavoro e un aggravio di mansioni”.

In questo articolo: