apertura1 / 28 Marzo 2020

Paolo Truzzu, tensione Coronavirus a Cagliari: “A rischio la tenuta sociale: servono risorse e un reddito di dignità a burocrazia zero”

“Ho centinaia di segnalazioni di enorme disagio. Ci sono situazioni difficilmente gestibili. Siamo alla fine del mese, la quarantena dura ormai da molte settimane, la gente resta a casa e l’economia è ferma: non ci sono i soldi per pagare le bollette, gli affitti, i materiali per le lezioni a distanza, incombenze di ogni genere. So di famiglie che centellinano gli euro per fare la spesa, in una situazione di grande dignità e nel rispetto delle regole imposte dalla quarantena per prevenire i contagi, ma qui dobbiamo fare in modo che la gente più bisognosa abbia di che nutrirsi"

Di
apertura1 / 28 Marzo 2020

San Sperate, sono cinque i contagiati dal Coronavirus: “Evitate la caccia al nome, la situazione è ben controllata”

I nuovi numeri e l'appello lanciato dal sindaco di San Sperate, Enrico Collu: "Evitate di attribuire la positività a persone solo perchè le avete viste prelevare da un ambulanza o presumete siano entrati in contatti con questo o quello. Ci sono state persone che hanno avuto malori dovuti non al Covid-19, altri che hanno avuto esito negativo, quindi non abbiate la presunzione di "sapere" o aver capito, non vi serve, non è utile anzi è dannoso"

Di
cagliari / 27 Marzo 2020

Il paradosso del Coronavirus, lavoratori sardi disperati: “Noi, assunti dopo il 23 febbraio non abbiamo diritto a nulla”

Emblematica la storia raccontata da Alessandro Caredda: "Sono un lavoratore che è stato assunto il 26 febbraio 2020, a seguito del blocco cantieri sono rimasto a casa, assunto ma senza lavoro, non posso essere licenziato, l'accordo quadro della Regione Sardegna per me non prevede alcuna cassa integrazione, non so come fare!!! Come me ci sono tante persone"

Di