Siliqua, Consiglio comunale: sviluppo rurale e ampliamento cimitero

E’ stato approvato il Dup: Documento unico di programmazione

Nella seduta che si è tenuta lunedi 15 febbraio, il Consiglio comunale ha approvato gli argomenti all’Ordine del giorno: lo sviluppo rurale e la gestione dei Siti Natura, l’ampliamento del cimitero comunale e una variante al piano di lottizzazione. Il punto più importante dell’O.d.g. è stato l’approvazione del Documento unico di programmazione, previsto ai sensi dell’art. 170 del decreto legislativo n. 267/2000, che ha quindi introdotto l’approvazione del documento di bilancio, che contiene una parte politica e una parte operativa. Indica le linee strategiche di programmazione, va adeguato alle esigenze di bilancio e rappresenta una guida strategica operativa. Tra l’altro, la norma che lo prevede stabilisce che debba essere presentato al Consiglio per l’approvazione. Durante la seduta il Sindaco, Andrea Busia, ha esposto in modo dettagliato il contenuto del documento che è stato poi messo a votazione ed è stato approvato dalla maggiornanza. Mentre i consiglieri di minoranza hanno votato contro, accusando la Giunta di non aver destinato alcuna somma alla nuova zona industriale, che secondo il consigliere di minoranza Lixia (ex sindaco) rappresenterebbe l’unica risorsa in grado di risollevare l’economia del paese. Il Consiglio ha poi approvato, all’unanimità, il Programma di sviluppo rurale 2007/2013: “Tutela e Riqualificazione del patrimonio rurale, Stesura e aggiornamento dei piani di gestione dei Siti Natura 2000”. Per il progetto sono stati stanziati 20mila euro per uno studio diretto a far conoscere meglio l’ambiente, le caratteristiche della fauna e della flora di alcuni comuni, di cui Uta è capofila. Inoltre, è stato approvato, all’unanimità, l’ampliamento del cimitero comunale, con una nuova perimetrazione. Ci sarà una riduzione della fascia di rispetto da 200 metri a 65 metri.