Scuola, Conte conferma: “Anno scolastico inizia il 14 settembre”. I presidi: “Difficile”

Il premier: “Mettiamo in conto che ci saranno nuovi contagi”. Fra le misure orario scaglionato, famiglie misurano temperatura, 11 milioni di mascherine gratuite e banchi entro ottobre. Azzolina: “Scuola luogo meno rischioso”

Le famiglie italiane non devono dubitare: abbiamo fatto il massimo per dare ai ragazzi il meglio e per regalare alla scuola un nuovo inizio”. Così Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi, smorza gli allarmismi sul ritorno a scuola il 14 settembre. E dichiara: “Grazie al nostro lavoro l’anno scolastico comincerà regolramente“.

“Per ripartire bene occorrerà uno sforzo collettivo”, aggiunge Conte, e “mettiamo già in conto che ci saranno nuovi contagi a scuola”. Continua a leggere su Q.net


In questo articolo: