Sardegna, in netto aumento le patenti ritirate per droga e alcol: sos dal bilancio della Polizia Stradale

Emergono numeri preoccupanti dai dati annuali della Polizia Stradale: cresciute del 17 per cento le patenti e le carte di circolazione ritirate a conducenti trovati alla guida sotto effetto di alcol e di droghe

Sardegna, in netto aumento le patenti ritirate per droga e alcol: sos dal bilancio della Polizia Stradale. Emergono numeri preoccupanti dai dati annuali della Polizia Stradale: cresciute del 17 per cento le patenti e le carte di circolazione ritirate a conducenti trovati alla guida sotto effetto di alcol e di droghe.

  • Dall’inizio dell’anno al 31 dicembre 2019 il Compartimento Polizia Stradale, per il tramite dei Reparti dipendenti, ha effettuato 10.801 pattuglie di vigilanza stradale. Rispetto al 2018, sono stati potenziati i servizi di controllo delle velocità, infatti, sono stati effettuati 593 servizi con misuratori di velocità (+18%). Nel corso dei servizi di vigilanza sono state contestate 33.425 infrazioni al C.d.S. (+5%), di cui 3.247 per eccesso di velocità (+29%).

  • Durante il 2019 sono stati intensificati i controlli sull’uso dei sistemi di ritenuta (uso delle cinture di sicurezza dei conducenti e passeggeri), nel corso dei quali sono state contestate 4.361 infrazioni, e sull’uso del telefono cellulare durante la guida, dove sono state accertate 870 infrazioni.

 

  • L’attività di controllo delle condizioni psicofisiche dei conducenti è stata costante anche nel corso 2019, infatti sono circa 55.000 i  conducenti controllati da questa Specialità con etilometro e/o precursori (+12% rispetto al 2018). Sono stati sanzionati per guida in stato di ebbrezza 1.213 conducenti e 26 per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o psicotrope. I documenti ritirati nell’anno 2019 sono stati 2.940 patenti di guida e 1.980 carte di circolazione (+17%).

Annualmente il Ministero dell’Interno predispone un piano di controllo dei veicoli commerciali, onde contrastare in particolare il fenomeno dell’abusivismo nel settore dell’autotrasporto, il rispetto dei tempi di guida e di riposo nella conduzione di tali veicoli. L’attività in questione, coordinata in ambito nazionale dal Servizio Polizia Stradale, prevede un’equa ripartizione, tra le Forze di Polizia, del controllo dei veicoli commerciali circolanti in Italia. L’aliquota assegnata, per l’anno 2019 alla Polizia Stradale in Sardegna è stata raggiunta con 5.882 veicoli controllati, confermando la particolare attenzione che la Polizia Stradale pone in Sardegna al contrasto dell’abusivismo nel settore dell’autotrasporto.


In questo articolo: