Sardegna, crollo improvviso del Covid: oggi contagi più che dimezzati col doppio dei tamponi, calano i ricoveri

VIRUS IN SARDEGNA OGGI 95 CASI CONTRO I 233 DI IERI- E col doppio dei tamponi, la variante Delta ora arretra e porta sempre meno in ospedale. Si ricomincia a sperare anche se l’allarme resta alto, crolla il tasso di positività al 2,03 per cento

Sardegna, crollo improvviso del Covid: oggi contagi più che dimezzati col doppio dei tamponi, calano i ricoveri. E col doppio dei tamponi, la variante Delta ora arretra e porta sempre meno in ospedale. Si ricomincia a sperare anche se l’allarme resta alto, crolla il tasso di positività al 2,03 per cento. Sempre alti i numeri nel Cagliaritano.

Sono 58.571 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati riportati 95 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 1.443.515 tamponi, per un incremento complessivo di 4.668 test rispetto al dato precedente.

Si registra un nuovo decesso (1.495 in totale). I ricoveri ospedalieri: 57 pazienti in area medica (-3 rispetto al report precedente) e 4 in terapia intensiva.

Attualmente in Sardegna sono 1.825 le persone in isolamento domiciliare e 55.190 i guariti (+7). Sul territorio, dei 58.571 casi positivi complessivamente accertati, 15.754 (+57) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.957 (+28) nel Sud Sardegna, 5.228 a Oristano, 10.986 (+1) a Nuoro, 17.632 (+9) a Sassari.


In questo articolo: