San Sperate, manca l’illuminazione pubblica. Residenti al buio da mesi

Disagi a non finire per sette famiglie residenti nella nuova lottizzazione Olla. Da luglio la notte sono avvolti dall’oscurità totale

Ecco come si presenta la sera la lottizzazione Olla a San Sperate, di recente costruzione, nella foto inviata da uno dei residenti di via Cherchi. Gli abitanti sono costretti da circa sette mesi a convivere con l’oscurità più totale. 

“Ecco cosa deve affrontare tutti i giorni un gruppo di famiglie che sono andate ad abitare in una nuova lottizzazione a San Sperate. Da settembre dell’anno scorso stiamo chiedendo al Comune di attivare l’impianto di illuminazione esistente, ma l’amministrazione risponde di non avere i soldi e di metterlo a badget. Intanto noi rischiamo di inciampare e cadere, venire investiti o magari aggrediti”.

Pur di avere un minimo di visibilità durante la notte, i residenti – al momento sette famiglie – sono costretti a tenere le luci delle abitazioni accese fino al mattino. “L’impianto di illuminazione esiste” spiegano “ma è stato lasciato in balia dei vandali”.