Salvini: “150 immigrati ospitati per la quarantena sul traghetto Tirrenia”

Sono stati tutti salvati dalla nave tedesca Alan Kurdi, ora si trovano al largo della Sicilia. Polemiche dal leader leghista: “Ospitati a spese degli italiani, sta arrivando anche un’altra nave con quaranta migranti”

Salvati in mare dalla nave Ong tedesca Alan Kurdi, 150 migranti sono stati trasferiti sul traghetto della Tirrenia “Raffaele Rubattino”, ancorata al largo della Sicilia, per trascorrere tutto il periodo di quarantena. Le operazioni legate al trasbordo sono cominciate nel pomeriggio. Polemiche da parte del leader della Lega Matteo Salvini: “Trasbordo ora in corso, al largo delle coste di Palermo, dei 150 immigrati clandestini della nave Ong tedesca Alan Kurdi sulla “Raffaele Rubattino” della Tirrenia. Ospiterà a spese degli italiani gli immigrati per la loro quarantena prima di essere sbarcati”,così si legge in un post su Facebook pubblicato da Salvini.
“La “Rubattino” è uno dei più grandi traghetti d’Italia, in grado di accogliere fino a 1.470 passeggeri, con 289 cabine e sala poltrone da 195 posti. È dotata di aria condizionata, ristorante, self service, due bar, negozio, infermeria, cinema, area giochi per bambini e solarium. In arrivo anche la nave Ong Aita Mari che ci porterà altri 40 immigrati. Avanti, c’è posto!”.


In questo articolo: