Salto ostacoli: Gianni Govoni vince la C145 Gran Premio a due manches del Sardegna Jumping Tour

Terzo posto per Giovanni Carboni – A Tanca Regia (Abbasanta) da lunedì parte il 58° Premio Regione Sarda

Master of Faster” colpisce ancora al Concorso A6* del Sardegna Jumping Tour: Gianni Govoni su Hervesther vince la gara clou del primo fine settimana disputato negli impianti di Tanca Regia (Abbasanta): la C145 Gran Premio a due manches. Il cavaliere che ha preso parte anche a due Olimpiadi fa un doppio netto velocissimo da 42”81 nella seconda prova. Alle sue spalle il marchigiano Andrea Messersì con Calgary Z a 45”13.

Sul terzo gradino del podio esulta la Sardegna con Giovanni Carboni che con Rubacuori Baio (allevato da Alessandra Diaz) è impeccabile nelle due manches e ferma il cronometro a 55”88. Quinto posto per un altro cavaliere sardo, Andrea Deledda, su Toya D’Osthuy che aveva fatto percorso netto nella prima manche.

Risultati che dimostrano come il Sardegna Jumping Tour aiuti l’equitazione sarda a crescere” ha commentato Stefano Meloni, presidente Fise Sardegna.

E’ stata davvero una chiusura spettacolare quella dell’evento organizzato da Agris, Fise Sardegna e Anacaad (Associazione Nazionale Allevatori Cavalli Anglo Arabi e Derivati). Il folto pubblico (misura della temperatura, mascherine e distanziamento in ossequio alle norma anti Covid-19) ha apprezzato e si è divertito anche a seguire la C135 contro il tempo, vinta dal caporal maggiore Simone Coata con Dardonge, che ha totalizzato 24 punti e preceduto Gianni Govoni con Java de Donderye.

Gli altri risultati- Nella C130 a tempo qualificante vittoria di Enrico Carcangiu su Retina de Vald, che ha preceduto i due cavalli condotti da Andrea Rossi, Tilinda e Mitin.

Il binomio Simone Coata-Dardonge si è imposto sabato anche nella C135 mista qualificante valevole per la finale nazionale di Verona 122×122.

Successo sardo invece nella C140 a fasi consecutive con Antonio Murruzzu su Tiberio, davanti a Giovanni Carboni su Rubacuori Baio. Entrambi hanno chiuso senza errori, però Murruzzu è stato più veloce.

Nella C130 a fasi consecutive qualificante vittoria dell’altro Murruzzu, Gianleonardo, in sella a Unico Monteleone.

Nel primo fine settimana del Sardegna Jumping Tour hanno avuto spazio anche i cavalieri più giovani con la Finale Regionale del Progetto Sport e il Circuito Scuole Jump.

Programma- Visto il boom di iscritti con ben 257 cavalli, il 58° Premio Regionale Sardo, la finale dedicata ai cavalli di uno, due e tre anni, inizierà oggi (15.30) e non martedì. Si concluderà sabato mattina con la finale del salto in libertà per i cavalli di tre anni.

Il secondo fine settimana col Sardegna Jumping Tour inizierà invece giovedì 24 settembre alle 8.30.


In questo articolo: