Picchia la moglie con la cintura e minaccia di ucciderla col coltello

E’ successo davanti agli occhi terrorizzati del figlio piccolo, la donna fortunatamete è riuscita a scappare dalla grinfie del marito orco e chiamare la polizia. Non era la prima volta che subiva maltrattamenti. “L’insospettabile” marito è stato denunciato 

La Polizia di Stato, nella notte di sabato scorso, ha denunciato all’autorità giudiziaria un insospettabile nuorese resosi responsabile di minacce e maltrattamenti contro la moglie.

Gli operatori delle Volanti della Questura di Nuoro, dopo una concitata chiamata effettuata dalla donna al 113, si sono precipitati nella sua abitazione, trovandola a piedi scalzi e in pigiama all’interno del cortile condominiale.

All’arrivo degli agenti la donna, ancora terrorizzata, ha riferito di essere stata aggredita dal marito, prima verbalmente, poi con una cintura e con un grosso coltello da cucina con il quale è stata minacciata di morte.

Ciononostante la donna è riuscita a svincolarsi e a scappare, chiamando contestualmente il 113.

Gli operatori all’interno dell’abitazione, oltre al marito violento, hanno ritrovato il piccolo figlio della coppia visibilmente spaventato.

L’aggressione sarebbe avvenuta per motivi passionali, ma a dire dalla moglie, non si tratterebbe di episodi isolati essendo stata più volte picchiata dal marito, mai denunciato per amore del coniuge e per tutelare il proprio figlio.

L’uomo è stato allontanato dall’abitazione e accompagnato in Questura, dove ha passato la notte e dove è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per i provvedimenti del caso.


In questo articolo: