Giovane sardo sparito, sos per Thomas Mancini: “Potrebbe essere anche a Cagliari”

Il ventiduenne è un fantasma da due giorni, l’appello del padre Erik: “Era in Germania, mi ha detto che voleva tornare in Sardegna. Penso che possa essere in pericolo. Ho avvisato l’ambasciata e le forze dell’ordine, chiunque lo veda mi chiami subito”.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Sos per un ventiduenne cagliaritano, Thomas Mancini. Il giovane non dà sue notizie da due giorni e il padre, Erik, lancia un sos direttamente dall’Inghilterra: “Thomas era in Germania, un amico mi ha detto che lavorava in una ristorante. Due giorni fa mi ha detto che voleva tornare in Sardegna, non ho avuto nulla da obiettare. Da quel momento, però, è irreperibile. La polizia tedesca mi ha detto che ieri il suo cellulare era stato localizzato proprio in Italia, quindi potrebbe già essere arrivato a Cagliari”. L’uomo non ha molte altre notizie, ma si è già dato da fare per cercare di denunciare la scomparsa: “Ho chiamato l’ambasciata italiana in Germania, la polizia inglese, quella tedesca e i carabinieri di Quartu. Purtroppo sono stato rimbalzato da un posto all’altro, nelle prossime ore dovrebbe provvedere a sporgere denuncia mia sorella, vive a Cagliari”.
Erik Mancini teme per l’incolumità di suo figlio: “Ha scritto una storia su Instagram, qualche giorno fa, che non è rassicurante. Lui è alto 1,75, corporatura normale, occhi e capelli scuri. Chiunque lo veda mi chiami subito al +447860687700, funziona anche per WhatsApp”.


In questo articolo: