Dalla Sicilia alla Sardegna in barca a emissioni zero per una missione green: raccogliere rifiuti

I volontari dell’associazione Clean Coast Sardinia con sede a Quartu Sant’Elena sono ancora a bordo del catamarano “Passepartout” con la missione di raccogliere i rifiuti trovati durante il loro viaggio a emissioni zero. Fino ad oggi hanno raccolto plastica e purtroppo anche tante mascherine. A bordo c’è anche Diodoro, un amico a quattro zampe – FOTO

Dalla Sicilia sono arrivati in Sardegna, a Quartu e Cagliari, e continuano verso la costa est fino a Bosa, la destinazione finale.

I volontari veleggiano sotto la bandiera di Clean Coast Sardinia per sensibilizzare sul problema dei rifiuti in mare e sulle coste sarde. “Anche le piccole cose fanno la differenza: a bordo non si usano piatti, bicchieri o posate di plastica – spiegano i giovani ambientalisti. Il catamarano ha dei pannelli solari e il motore di accende solo in caso di necessità o emergenza. Fino ad oggi sono stati raccolti e portati a bordo: pezzi di plastica e mascherine COVID”.

A bordo c’è sempre anche Diodoro, l’amico a quattro zampe dello Skipper Frank, adottato 2 anni fa. Tra la Sicilia e la Sardegna hanno avvistato anche un gruppo di delfini con i loro piccoli e tartarughe marine.

Per chi vuole conoscere ed incontrare i ragazzi dell’associazione, il 12 Settembre dalle 8.30 parteciperanno alla pulizia di Marina Piccola a Cagliari.


In questo articolo: