Coronavirus, la disperazione di 130 operatori sanitari sardi: “Vi preghiamo, rinnovate i nostri contratti: non lasciamo i malati soli”

Un appello accorato dai toni quasi disperati, quello che 130 Oss rivolgono alla Regione tramite Casteddu Online: “Abbiamo il contratto in scadenza, e nessuno ha dato garanzia di prosecuzione, soprattutto in questo momento di particolare emergenza. Come premio non vorremmo essere mandati a casa”

Coronavirus, la disperazione di 130 operatori sanitari sardi: “Vi preghiamo, rinnovate i nostri contratti: non lasciamo i malati soli”. Un appello accorato dai toni quasi disperati, quello che 130 Oss rivolgono alla Regione tramite Casteddu Online: “In un momento di grave situazione, come quello che stiamo attraversando a causa del Virus COVID 19, con la struttura sanitaria Regionale, messa a dura prova e con la forte necessità di avere disponibile personale sanitario, ci sono in Sardegna circa 130 persone, con qualifica OSS che sono inserite nelle liste dei concorsi 2017 e che a oggi sono stati chiamati dalle ASL/ATS per prestare servizio nelle strutture pubbliche con contratti a tempo determinato, acquisendo a oggi una importante esperienza diretta. Ebbene a oggi queste figure hanno il contratto in scadenza, ed nessuno ha dato loro garanzia di prosecuzione, soprattutto in questo momento di particolare emergenza. Dopo la riesumazione delle vecchie graduatorie già scadute da tempo 2009/ 2013/ 2015 ( dovuta al decreto mille proroghe ) la graduatoria 2017 è rimasta in coda alle altre quasi intatta. Una situazione di svantaggio per questi operatori che oltre tutto hanno la propria graduatoria in scadenza a settembre 2020 e che quindi non hanno avuto la fortuna e la possibilità di avere più tempo a disposizione per essere chiamati a tempo indeterminato.

Una situazione assurda. Come potete immaginare noi della graduatoria siamo abbastanza rammaricati perché dopo tutto quello che stiamo affrontando in trincea insieme a medici ed infermieri non vorremo come premio quello di essere mandati a casa. Per questo motivo, gli oss graduatoria 2017 oristano scrivono a mezzo stampa per rendere pubblica la situazione e per sensibilizzare le istituzioni e in qualche modo intercedere con il Presidente Solinas, l’assessore alla Sanità Nieddu e il Commissario ATS Steri, affinché si inizi ad attingere anche da questa graduatoria prima che scada! Chiediamo inoltre visti i i tempi stretti, di provvedere a prorogare le scadenza della graduatoria oristano 2017 !!”.


In questo articolo: