Chia, rubati 250 kg di sabbia dai turisti cafoni: “Speriamo di non vederli più in Sardegna”

Le guardie ambientali: “Abbiamo riportato 250 kg di sabbia che nella scorsa estate era stata rubata proprio da queste spiagge. Portata via da persone che evidentemente non hanno saputo apprezzare tanta bellezza con il rispetto che merita. Ci auguriamo di non rivederle mai più nella nostra Isola”.

Oltre 250 kg di sabbia rubata riportata nelle spiagge di Chia. A tentare di portarla via i turisti cafoni che devastano gli arenili isolani. “Anche quest’anno le dune di Chia all’alba ci hanno regalato colori, profumi ed emozioni di non facile descrizione”, si legge nella pagina Facebook Sardegna rubata e depredata, “in cambio noi abbiamo riportato a casa altri 250 chili di sabbia che nella scorsa estate era stata rubata proprio da queste spiagge. Rubata da persone che evidentemente non hanno saputo apprezzare tanta bellezza con il rispetto che merita. Persone che ci auguriamo di non rivedere mai più nella nostra Isola”.


In questo articolo: