Autista aggredito a Cagliari, FdI: “Intervenga il Prefetto”

Dopo l’aggressione di ieri nella stazione dell’Arst di piazza Matteotti. Deidda: “La situazione rischia di degenerare”

Fratelli d’Italia esprime solidarietà all’autista dell’Arst che ieri mattina è stato aggredito a Cagliari per la sola colpa di aver chiesto gentilmente il titolo di viaggio a dei viaggiatori. “Purtroppo non è un caso isolato – spiega Salvatore Sasso Deidda, coordinatore regionale di Fdi-An –  e sopratutto nei mesi estivi, nelle tratte verso le località turistiche, si registrano sempre più casi in cui gli autisti sono oggetto di insulti e minacce”.

A Cagliari come a Sassari la situazione rischia di degenerare. “Non facciamo una questione riguardante esclusivamente gli extracomunitari, che in questo periodo sono abituali frequentatori dei mezzi Arst – aggiunge Deidda –  ma è un problema generalizzato. Ricordo che gli autisti Arts sono operatori che svolgono un pubblico servizio rivolgiamo un appello alle Istituzioni, ai Prefetti di Cagliari e Sassari affinché affrontino, coinvolgendo i vertici dell’azienda e i sindacati, questo problema veramente annoso”.


In questo articolo: