Arbus, cinque persone tratte in salvo dal mare agitato: il grande lavoro dei volontari

Cinque persone tratte in salvo dagli operatori del Salvamento Arbus Costa Verde SISB 2020: “Il mare è mosso, la balneazione è fortemente sconsigliata”

Cinque persone tratte in salvo dagli operatori del Salvamento Arbus Costa Verde SISB 2020: “Il mare è mosso, la balneazione è fortemente sconsigliata”.
Una mattina di intenso lavoro per lo staff che anche per tutto settembre vigilerà le coste della marina di Arbus. Da ieri le condizioni meteomarine non sono delle migliori, ma nonostante la bandiera rossa sventoli su tutto il litorale alcuni temerari non rinunciano lo stesso a fare il bagno. “Si è appena svolto con esito positivo un intervento di salvataggio a Portu Maga ed uno  a Pistis – spiega il salvamento a mare – troviamo doveroso ancora una volta rimarcare il massimo pericolo in giornate come quella di oggi. Settembre non è un mese da trascurare, esperienze passate ci ricordano un esponenziale aumento dei salvataggio, qualcuno purtroppo con conseguenze nefaste. Abbiamo cura di osservare la benidera sul pennone, non entrate mai in acqua con la bandiera rossa, non prendete mai sotto gamba i consigli degli assistenti bagnanti.  Stamattina 5 vite sono state salvate, ma domani come andrà? A voi decidere tra la vita e la morte”.
Anche ieri i bagnini sono dovuti intervenire nelle acque, insidiose quando sono agitate, di Scivu. La balneazione è fortemente sconsigliata a causa delle forti correnti che si sono create.