Al gusto di tabacco, di tartufo o di zafferano: a Cagliari nasce il primo “cheese bar”

La scommessa di tre giovani sardi, tantissimi formaggi dai gusti originali e finora sconosciuti ai palati di molti cagliaritani. “Facciamo conoscere le nostre eccellenze anche ai turisti. Abbiamo scelto di metterci in gioco, nulla arriva dal cielo”. GUARDATE la VIDEO INTERVISTA

Tondi o quadrati, non c’è differenza: passa tutto attraverso loro, i formaggi. Tantissimi, provenienti principalmente dalla Sardegna ma anche dall’Italia e dall’estero, soprattutto dalla Francia. Da abbinare con tutto, ma proprio tutto: da un aperitivo a un semplice caffè. Il primo “cheese bar” di Cagliari è in Corso Vittorio, e nasce dall’idea imprenditoriale di tre giovani ragazzi. “È qualcosa di innovativo per la città, ed un modo per far conoscere le nostre eccellenze anche ai tanti turisti”, spiega uno dei soci, Vittorio Spina, 31 anni. “Abbiamo formaggi affinati con le pere Williams, o col tabacco, gorgonzola con zafferano, pecorino con tartufo. Proponiamo dei nuovi sapori”.
Ogni forma di formaggio ha una sua peculiarità, e i colori si sprecano: “Ruota tutto attorno al formaggio, l’idea di chiamarlo ‘bar’ è perché siamo aperti dalla mattina sino a tarda sera, e molti sono incuriositi proprio dal nome del locale”, prosegue il giovane, “chi vuole può bere un calice di vino, un aperitivo, ma anche un caffè. Io e i miei colleghi Pier Giuseppe e Sebastiano abbiamo scelto di metterci in gioco in un periodo nel quale non ci sono più certezze, nulla cade dal cielo”. E i primi riscontri dei cagliaritani? “Ottimi, sono golosi di formaggio e apprezzano le novità. I classici pecorini e caprini sono sempre buoni, ma  far conoscere altri gusti, per la maggior parte legati alla Sardegna, è”, volendo utilizzare un gioco di parole, “tutto un altro gusto”.


In questo articolo: