Usa, la polizia spara e ferisce un ragazzo autistico: e scoppia la polemica

L’episodio a Salt Lake City, dove gli agenti hanno colpito un adolescente nel pieno di una crisi. Il portavoce delle forze dell’ordine locali ha parlaro della “minaccia di un’arma” ma ha dovuto ammettere che non è stata trovata. Ed è polemica.

Polizia di Salt Lake City nel mirino dopo che ha sparato e ferito un 13enne autistico nel mezzo di una crisi. A chiamare il numero di emergenza 911 era stata proprio la madre del ragazzo, Golda Barton, perché il figlio, Linden Cameron, che va in ansia se lasciato solo, aveva dato in escandescenze quando la donna era dovuta tornare al lavoro per la prima volta dopo quasi un anno e lei voleva portarlo in ospedale.

Leggi su https://www.agi.it/estero/news/2020-09-09/usa-polizia-spara-ferisce-tredicenne-autistico-9608327/


In questo articolo: