rubriche / 13 Luglio 2019

Ligabue a Roma, il rock di “La società dei magnaccioni” e quegli occhi lucidi alla fine…

Gli occhi lucidi del cantautore sono lo specchio dell'emozione che la musica può creare, e i saluti sulle note di "Io in questo mondo" racchiudono il senso del mestiere del cantante: il rapporto con il suo pubblico, che Luciano con gli anni ha reso empatico e vero. Ieri sera, si respirava solo voglia di festa e di libertà, tornando poi a casa con il sorriso sulle labbra e gli occhi lucidi anche noi.

Di
rubriche / 29 Giugno 2019

San Siro, la grande rivincita di Ligabue: un concerto speciale per abbracciare e emozionare il suo pubblico

Il reportage di Claudia Assanti del concerto di Ligabue a San Siro: "In un momento in cui spesso manca l'essenza e si perde di vista ciò che conta davvero, lasciarsi andare ad un pianto liberatorio nel mezzo di San Siro, assieme a quasi 60 mila persone, ci fa dimenticare, almeno per due ore, le difficoltà di ogni giorno. Non è questo, forse, il senso della musica?"

Di
rubriche / 14 Gennaio 2019

Ligabue, il grande ritorno con “Luci d’America”: il viaggio della speranza con la persona del cuore (VIDEO)

Una canzone ricca di speranza, delicata ed energica al tempo stesso, un omaggio al lasciarsi andare, a guardare la vita con gli occhi giusti, quelli della persona che amiamo. Il ragazzo ruspante con i capelli ribelli, gli orecchini e le collane tribali è cresciuto da tempo ormai, ma non ha perso la voglia di vita e di sognare. Guardate il VIDEO ufficiale appena pubblicato su Youtube

Di
il-diavolo-sulla-sella / 5 Novembre 2017

Liga infiamma Cagliari con un ginocchio ko, le ragazze cantano anche fuori dalla Fiera

Suonare con un ginocchio ko. Le lacrime delle ragazze cagliaritane nelle prime file commosse sulle note di "A modo tuo". Tanti ragazzi sardi giovanissimi che non erano neanche nati quando fu scritta "Certe notti". E in viale Diaz, a concerto finito, dopo la rivelazione dell'infortunio del cantante, nella notte a decine cantano "Leggero". "Non è un fatto di lineamenti, ma di sentimenti che riuscite a esprimere: siete il pubblico più bello di tutti"

Di