apertura1 / 17 Marzo 2022

Gli infermieri sardi: “Siamo i meno pagati d’Europa, senza vita sociale e con turni massacranti” (VIDEO)

Migliaia di ore in più ogni mese, non retribuite, famiglie e amici visti quasi di sfuggita. A Cagliari la protesta in piazza degli infermieri degli ospedali: "Siamo costretti ad andare al lavoro con l'avvocato per farci pagare gli straordinari. Le nostre vite non sono serene, così si danneggiano anche i pazienti". GUARDATE le VIDEO INTERVISTE

Di
apertura / 28 Gennaio 2022

“Caricati di responsabilità e lavoro e sottopagati”, sciopero degli infermieri in Sardegna

Infermieri, Oss e il resto del comparto sanità della Sardegna ha manifestato questa mattina a Cagliari, con uno sciopero generale di 24 ore, promosso dal Sindacato del NurSind. "Non desideriamo creare ulteriore disagio ai cittadini. Ma lavoriamo con un carico di responsabilità enorme, senza alcun riconoscimento e con gli stipendi più bassi d'Europa"

Di
apertura / 18 Novembre 2021

Infermieri no vax sospesi dal lavoro in Sardegna, i giudici del Tar danno ragione all’Ats

Tre sanitari avevano presentato ricorso per l'annullamento delle sospensioni disposte da Ats per non aver effettuato le vaccinazioni anti covid-19, per il reintegro nel posto di lavoro. L'ordinanza di oggi ha ribadito, ancora una volta, come "la salute collettiva giustifica la temporanea compressione del diritto al lavoro del singolo che non voglia sottostare all’obbligo vaccinale"

Di
sardegna / 27 Settembre 2021

Sanità, Infermieri, Nursing Up De Palma: “Ok a terza dose operatori sanitari con patologie pregresse, ma tutti i professionisti della salute sono a rischio”

Via alla terza dose dei vaccini: Ma non possiamo “gettare nel dimenticatoio” tutti gli altri, cioè quelli  che si sono spezzati la schiena nei turni massacranti dell’emergenza sanitaria, e che ogni giorno, da mesi, sono a rischio più di qualunque altra categoria di lavoratori"

Di
rubriche / 3 Settembre 2021

“Aumentano i contagi degli operatori sanitari: 1951 solo nel mese di agosto, 250 a luglio. Il governo chiarisca se ci sarà una terza dose»

"Ora c’è da preoccuparsi davvero, dice De Palma. E nessuno si permetta di sminuire i dati. Non ne abbiamo bisogno, la sanità già fragile non ha bisogno di nascondere la verità. I cittadini non ne hanno bisogno. 1900 contagi solo ad agosto tra medici e infermieri rispetto ai 250 di luglio. Cosa altro dire? E’ arrivato il momento, da parte del Ministro della Salute, di parlare chiaro. Arriverà la terza dose per gli infermieri vaccinati tra gennaio e febbraio?"

Di