Spiagge più sicure a Pula: assunti 10 bagnini, ecco le torrette-VIDEO

Il sindaco Medau: “I nostri litorali non saranno più abbandonati a se stessi, sicurezza costante per i bagnanti” (foto e video Renato Scano)

È finalmente attivo a Pula il tanto atteso servizio di salvamento a mare.
In tutto il litorale che va da Nora a Santa Margherita sono state posizionate quattro torrette che serviranno da vedetta agli addetti al salvamento per rendere più sicuro il nostro mare.
Le torrette saranno presidiate da 10 giovani che sono stati istruiti con appositi corsi durante l’inverno , inoltre le torrette disporranno dei defibrillatori per un intervento immediato
“Il servizio di salvamento attivato in tutte le principali spiagge costituisce  un importante passo avanti per garantire un’estate più tranquilla e sicura lungo i nostri litorali” spiega l Assessore alla prot. civile e ai lavori pubblici Emanuele Farneti che aggiunge “le spiagge non saranno più abbandonate a loro stesse ma saranno monitorare durante tutto l’arco della giornata” 
“Un altro importantissimo tassello per quanto riguarda le grandi opere che stiamo realizzando nel litorale di Nora e Santa Margherita dopo le passerelle e i parcheggi” afferma il sindaco Carla Medau. Che aggiunge: “Da Nora a Su Guventeddu, al Flamingo le spiagge infatti dispongono finalmente di torrette con a capo tanti giovani preparati, dotate di defibrillatori portatili in modo da renderle finalmente più sicure. Come ha spiegato l’Assessore ai lavori pubblici Farneti “i nostri litorali non saranno più abbandonati a loro stessi ma saranno invece monitorati per tutto l’arco della giornata”. A prendere servizio nelle torrette saranno dieci giovani tra cui tanti pulesi che sono stati formati con appositi corsi durante l’inverno. Finalmente un servizio di sicurezza per tutti i bagnanti che trascorrono le giornate nelle bellissime spiagge del nostro litorale.Questo è un altro importantissimo tassello che andiamo ad aggiungere a una serie di servizi che mancavano e che pian piano stiamo realizzando su tutte le spiagge del nostro territorio”.  (foto e video Renato Scano)


In questo articolo: