Sestu in lacrime per Bruno Pitzanti: “Addio a un grande animatore e allenatore di calcio” 

Scompare a 53 anni uno dei coach della Omega Calcio e collaboratore di una ludoteca cittadina. La sindaca Paola Secci: “Sempre solare, ha insegnato a tanti ragazzini il ballo sardo nel gruppo folk San Gemiliano” 

Allenatore alla Omega calcio, collaboratore in una ludoteca e componente del gruppo folk San Gemiliano. Una vita improntata al lavoro e all’impegno sociale, quella di Bruno Pitzanti, purtroppo stroncata da un infarto ad appena 53 anni. A Sestu, nella sua città, era conosciuto praticamente da tutti e la notizia della sua morte ha gettato tantissimi nello sconforto. “È stato stroncato da un infarto. Per me era come un fratello”, spiega a Casteddu Online uno dei nipoti, Stefano Ferru, “zio Bruno ha sempre aiutato i più deboli e i bambini, tra ripetizioni di matematica, animazione e consigli su come ballare alla perfezione il ballo sardo. Aveva scelto di vivere donandosi agli altri, la sua scomparsa mi addolora”. E, dalla scuola calcio al gruppo folk San Gemiliano, passando per tanti semplici cittadini, sui social fioccano già molti messaggi di cordoglio.
Anche la sindaca Paola Secci, amica di vecchia data di Pitzanti, non nasconde la commozione: “Bruno era una persona semplice e solare che è sempre riuscita a farsi voler bene da tutti. La sua prematura scomparsa ha colpito tutta la nostra comunità: riposa in pace, Bruno”.

In questo articolo: