Sbarco di migranti sulle coste di Sant’Antioco, in otto bloccati e portati al centro d’accoglienza di Monastir

Sono arrivati via mare gli otto algerini bloccati dai carabinieri dopo lo sbarco a Co’e Quaddus, sulle coste sulcitane. Sono tutti giovani e in buone condizioni di salute, sono già stati portati a Monastir

Nuovo sbarco di migranti sulle coste della Sardegna. I carabinieri della compagnia di Carbonia ne hanno bloccati otto, tutti algerini, dopo che erano riusciti a raggiungere la terraferma a Sant’Antioco, in località Co’e Quaddus. I migrati sono stati intercettati mentre stavano camminando per raggiungere la località costiera “Turri”. Sul posto è intervenuta anche un’aliquota radiomobile della compagnia di Carbonia che, insieme ai colleghi di Sant’Antioco, si sono occupati del destino degli otto stranieri.

Dopo tutti gli accertamenti del caso saranno portati al centro d’accoglienza di Monastir.