apertura / 28 Settembre 2022

Sanità, allarme nel Sulcis: “Forniture delle sacche per gli stomizzati bloccate da 3 mesi”

Zuncheddu, rete sarda per la difesa della sanità scrive a Nieddu: “Mario, un numero considerevole di stomizzati è senza placche e cateteri. Come possono andare avanti? Cosa suggerisce l’assessorato, per la raccolta delle feci? Per far sì che non si sovrappongano infezioni? Per far sì che l’igiene e l’umana dignità sia garantita? Si attende una risposta concreta e immediata”

Di
sulcis / 19 Settembre 2022

Studenti ammassati nei bus, appello all’Arst del sindaco di Sant’Antioco

Le scene sono purtroppo sempre le stesse: corse frenetiche per accaparrarsi un posto, decine di ragazzi costretti a viaggiare in piedi e pigiati come sardine, alla faccia non solo del Covid ma anche della dignità e del diritto ad andare a scuola in condizioni decenti. Le tratte incriminate sono Calasetta-Sant'Antioco e Sant'Antioco Carbonia, ma Ignazio Locci non ci sta: "Stiamo con gli studenti"

Di
apertura1 / 5 Settembre 2022

Carbonia, migliaia di persone da un mese senza medico: “Costretto a spendere centinaia di euro per le cure”

Dramma nella cittadina mineraria. Vincenzo Panio, 78 anni, soffre di alcune gravi patologie, ma da agosto non ha medico di base ed è costretto a spendere centinaia di euro per visite e controlli. E’ l’autore di un esposto in procura: “Chi ha meno soldi a disposizione sta rinunciando a curarsi. Siamo alle gravi violazioni dei diritti umani”

Di Ennio Neri
apertura1 / 10 Dicembre 2021

Salva un bambino, costruisci il futuro: da Cagliari al Sulcis le manovre salvavita si imparano a scuola

Presentato recentemente a Cagliari da Maria Chiara Basciu ed Eloise Carboni, alla presenza dell’Arcivescovo di Cagliari Mons. Giuseppe Baturi, che ha mostrato grande apprezzamento per la meritoria attività di volontariato portata avanti dalla Fidapa sulcitana, il corso sarà tenuto dall’Istituto di formazione Insignia, accreditato presso la Regione Sardegna, e calendarizzato, in base alle esigenze lavorative del personale coinvolto, in orari extrascolastici affinché l’adesione sia la più ampia possibile

Di Sara Panarelli