Sardegna, l’archeologia a portata di App: guida per tutti i nuraghi

Nasce per tutti gli appassionati un punto di riferimento digitale, dove sarà possibile scoprire nuovi punti d’interesse archeologico sulla Sardegna. Ecco di cosa si tratta

L’archeologia a portata di App.

Nasce per tutti gli appassionati un punto di riferimento digitale, dove sarà possibile scoprire nuovi punti d’interesse archeologico sulla Sardegna.

Un salto nel passato in formato digitale, Nuraghi, Menir, un grande spazio dedicato alla micologia e molto altro ancora, rendono quest’applicazione unica nel suo genere.

Un App per Android, nata due mesi fa che attualmente si trova ancora sulla fase di sviluppo, ma permette gia di scoprirne le vere potenzialitá.

Il team è al lavoro per migliorare il servizio che potrá tornare utile ai Sardi e non solo.

La App è disponibile sul PlayStore al seguente Link per tutti i dispositivi con Android 5 o superiore.

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.luxluminant.mushroom

Un progetto in collaborazione con il CRS4 Sardegna, lo sviluppatore Roberto Atzeni e il proprietario del gruppo Facebook “Funghi e Boschi della Sardegna” Luca Urracci.


In questo articolo: